LA STORIA Il salvamento in Italia nasce ufficialmente il 28 Settembre del 1899, nel Palazzo Comunale di Ancona, con lo scopo di divulgare, con la pratica del nuoto, l’addestramento al salvataggio e al pronto soccorso. Nel 1936 la Società Italiana di Salvamento confluisce nella FIN, divenendone un’apposita sezione: il Nuoto per Salvamento

L’attività si è diffusa con un enorme impegno di risorse, attraverso la realizzazione di centri federali di alta specializzazione per il soccorso e la sopravvivenza lacuale, in mare, fluviale e in caso di alluvioni; per garantire l’assistenza in elisoccorso, con specifici progetti e programmi di pubblica utilità e con l’adeguamento di strumenti e mezzi al servizio degli operatori, tra i quali l’utilizzo delle moto d’acqua e dei cani per il salvataggio, che hanno rivoluzionato le operazioni di soccorso accelerando e perfezionando i tempi di intervento.

Oggi a livello nazionale, la Sezione riveste, attraverso i propri presidi, diffusi capillarmente su tutto il territorio, un ruolo determinante per la formazione e l’aggiornamento degli assistenti bagnanti; in sinergia con la Protezione Civile, la Guardia Costiera, i Vigili del Fuoco, la Croce Rossa Italiana, Regioni, Province e Comuni, anche nell’ambito di progetti per la tutela dell’ambiente marino.

L’impegno, la professionalità delle eccellenze impiegate, e gli standard qualitativi del percorso formativo, sono ormai riconosciuti anche a livello internazionale e agonistico, rappresentato, quest’ultimo, da Squadre Nazionali, assolute e giovanili, che negli ultimi anni si sono particolarmente distinte ai campionati mondiali ed europei.

IL SETTORE SALVAMENTO DI BERGAMO NUOTO. Bergamo Nuoto inaugura nel 2020, novità assoluta in città, il nuovo Settore di Nuoto per Salvamento, grazie alla collaborazione di professionisti di grande esperienza quali Elenio Andreotti, fiduciario FIN della Provincia di Bergamo e oggi anche Direttore sportivo della Scuola Nuoto Federale della Società e l’allenatore di Nuoto e Nuoto per Salvamento Eugenio Bottinelli. I due professionisti di riferimento vantano anche un’importante passata collaborazione con l’attuale Team “Rane Rosse”, vincitore di titoli nazionali e internazionali di questa disciplina. L’obiettivo è quello di coinvolgere gli atleti delle altre discipline della ASD Bergamo Nuoto e di avvicinare nuovi appassionati di questa disciplina, per costruire una squadra di Nuoto per Salvamento che possa in prospettiva distinguersi in gare sul territorio nazionale e internazionale.